Viticoltura intelligente: gli indici bioclimatici per il monitoraggio varietale

Le piante, come gli insetti, sono organismi pecilotermi, ossia organismi che non sono in grado di regolare la temperatura in maniera indipendente rispetto alla temperatura ambientale. Le reazioni metaboliche che avvengono all’interno delle cellule vegetali si basano essenzialmente sulla temperatura ambientale a cui è sottoposta la pianta. A partire da tale concetto gli studiosi ed…

Dettagli

WiForIrr, sistema decisionale di supporto all’irrigazione

Tra gli ultime novità del pacchetto servizi WiForAgri presentiamo su queste righe il modello decisionale per il supporto alla gestione irrigua aziendale, WiForIrr. Tale modello, ispirato alla metodologia ufficiale della FAO, riporta informazioni utili all’utilizzatore per la razionalizzazione degli interventi irrigui. Tra i servizi dedicati all’irrigazione di precisione, lo strumento WiForIrr si aggiunge alla sensoristica…

Dettagli

Contrastare la Tignola della vite con il modello previsionale fenologico

Le Tignole della vite (L.botrana, E.ambiguella) sono due lepidotteri tristemente conosciuti tra i viticoltori e gli addetti del settore per i danni significativi che causano ai vigneti parassitati. I danni che si evincono dall’osservazione delle uve non sono soltanto quelli diretti, provocati dall’attività larvale sui bottoni fiorali e sugli acini delle piante di vite parassitate…

Dettagli

Modello Peronospora, leggiamo insieme il grafico sul rischio

Nel presente articolo riportiamo un breve approfondimento sulle modalità di lettura del Modello Peronospora della Vite, usufruibile attraverso la piattaforma WiForAgri. Osservando l’interfaccia del Modello si evidenzia come questo sia in grado di distinguere analiticamente delle linee blu e alcuni simboli (pallini, quadrati e triangoli), ognuno di essi corrispondenti a determinate fasi della malattia. Le…

Dettagli

L’Oidio della vite: diffusione della malattia e sistema previsionale

L’Oidio della vite è la seconda delle malattie più conosciute tra le patologie fungine in grado di causare significativi danni alla produzione delle aziende vitivinicole. Si presenta come un pulviscolo bianco che colpisce germogli, foglie e grappoli e comporta conseguenze quali perdita di uva e l’alterazione delle caratteristiche aromatiche del vino. È favorita da condizioni…

Dettagli

L’agricoltura del nuovo millennio

Dall’utilizzo più recente di mappe di vigoria del suolo, che tramite l’interpretazione della cosiddetta firma spettrale,di risposta riflessologica della vegetazione ad un input di radiazione, permettono di stimare la necessità in termini di concimazione delle zone del campo coltivato, fino ai modelli previsionali di sviluppo biologico o fenologico dei vari patogeni, le tecniche di smart farming stanno fornendo progressivamente avanzate e, sempre più economicamente accessibili, soluzioni per il miglioramento della gestione agronomica di campo.

Dettagli